APERTURE DOMENICALI, DAL CONSIGLIO REGIONALE UNA PROPOSTA DI MODIFICA AL PARLAMENTO

Approvata all’unanimità dal Consiglio regionale la proposta di deliberazione per l’invio al Parlamento di una proposta di legge che modifica il decreto “Salva Italia” nella parte che riguarda le aperture domenicali per gli esercizi commerciali.

Un’importante iniziativa, per contrastare una falsa idea di concorrenza, che ad oggi ha portato solo alla perdita di posti di lavoro, dequalificazione del commercio, desertificazione dei centri storici, oltre che a una dequalificazione dell’offerta commerciale.

“Chiediamo ai nostri parlamentari di approvare al più presto i vari disegni di legge che disciplinano gli orari di apertura degli esercizi commerciali per una modifica del decreto ‘Salva Italia’ affinché si determini la chiusura nelle giornate festive laiche e religiose e si ripristini fattivamente la possibilità per gli enti locali e le parti sociali di poter definire la programmazione delle aperture degli esercizi commerciali”. Questa la richiesta alla base della proposta di deliberazione ad iniziativa del consigliere Marconi (Udc – Popolari Marche) e dei consiglieri del Pd Traversini, Micucci, Giacinti, Biancani, Volpini, Giancarli.

Riportiamo l’intervista del relatore Boris Rapa, capogruppo Uniti per le Marche.

 

APPROVATA ALL'UNANIMITA' LA REGOLAMENTAZIONE DELLE APERTURE DOMENICALI.Intervista a Boris Rapa, capogruppo Uniti per le Marche.

Pubblicato da Consiglio regionale delle Marche su Martedì 13 giugno 2017

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi