Confesercenti Regione Marche

Occorre intervenire per salvare il Commercio Storico ad Ancona

Giancarlo Gioacchini, Vicepresidente Regionale Confesercenti e Referente per la città di Ancona, interviene sulla questione Commercio nel Centro.

La dinamica del commercio storico è sotto gli occhi di tutti. Nel Centro il commercio è stretto nella morsa della crescita delle grandi catene  da un lato, e dagli annosi problemi di viabilità e parcheggi dall’altro. La città si trova in questa morsa. Ancona è una città nata sul commercio, un commercio di qualità e che offre un identità al Centro, caratterizzandolo e rendendolo unico, ma oggi tutti i negozi storici tendono a scomparire. A conti fatti, siamo rimasti in poco più di dieci, e questo è un problema globale, ovunque il commercio di qualità si è ridimensionato, anche per la crisi.

Ad Ancona, i negozi storici stanno sparendo perché i proprietari sono ormai, per così dire, maturi, non c’è stato un ricambio generazionale, piuttosto si assiste all’assalto del franchising, e cioè delle grandi catene che hanno drogato il mercato degli affitti, e i costi. Un commerciante come me, in versione familiare offre una qualità del lavoro di privilegio, i dipendenti, per esempio, vengono pagati di più rispetto a quelli delle nuove catene che mancano anche di professionalità. E questo è un punto fondamentale. I professionisti sono rimasti pochi.

Come sappiamo, i tempi di consumo e acquisto sono cambiati, di giorno non si fa più shopping, e i croceristi non risolvono i problemi. Il Comune sta facendo molto ma restano le difficoltà di sempre: viabilità, parcheggi arredo e sicurezza.

Altrimenti si rischia di veder sparire parte dell’identità di Ancona.

Giancarlo Gioacchini.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi