Confesercenti Marche

Investi sulla tua formazione per crescere professionalmente!

RICARICATI DI ENERGIE E PROGETTI NELLA TUA ESTATE 2015!!

LE ATTIVITA' FORMATIVE DEL CESCOT ANCONA RIPARTONO DA SETTEMBRE CON TANTI NUOVI CORSI PERCOSTRUIRE LA TUA PROFESSIONE!

 

E' già possibile prenotarsi per i prossimi corsi di:

PIZZAIOLO

BARMAN

Abilitazione SAB e Commercio Alimentare

HACCP

AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE IMMOBILIARE

EUROPROGETTAZIONE

ADDETTO SERVIZI DI CONTROLLO / EX BUTTAFUORI

 

Per informazioni:  cescotancona@gmail.comsenigallia.confesercentimarche@gmail.com- 071.64283 - 071.64753 - 338.5080472

La segreteria corsi è aperta dal lunedì al venerdì, 9:00 -13:00 / 15:00 -18:00

www.cescotancona.it

 

 

 

Si sono conclusi con successo i corsi di "Pizzeria" e "Barman" tenutisi a Macerata grazie al finanziamento messo a disposizione dalla Provincia di Macerata, per un progetto realizzato da Ce.S.Co.T. Pesaro, Macerata e Ancona!

Scopri di più:

Corso Barman

Corso Pizzeria

 

La Regione ha definito con apposita Delibera approvata i periodi per le vendite di fine stagione. Per il 2015 i saldi estivi si possono effettuare dal 4 luglio al 1° settembre.

 

CONFESERCENTI INCONTRA IL SINDACO DI SENIGALLIA MAURIZIO MANGIALARDI PER DISCUTERE IL PROGRAMMA DEI PROSSIMI CINQUE ANNI NEL CASO VI SIA LA RICONFERMA ALLA CARICA DI PRIMO CITTADINO NELLE PROSSIME ELEZIONI COMUNALI.

Martedì 26 Maggio 2015, presso il locale LOL di Via Mantegna, il Sindaco Mangialardi ha accolto l'invito di Confesercenti a presentare il programma di governo per i prossimi cinque anni, rispondendo in particolare alle domande dei rappresentanti delle categorie del commercio, turismo e dei servizi.

Tanti gli argomenti trattati e grande la vincinanza alle categorie presenti da parte del Sindaco che ha fatto si che il dibattito con la platea fosse costruittivo e vicino ai temi di interesse.

 

 

  

More...


Roberto Borgiani è stato nominato nella riunione della Presidenza Confesercenti Marche di Martedì 19 maggio Direttore Regionale Confesercenti Marche. 

Borgiani, 57 anni, di Urbino, sposato, due figlie, mantiene anche il ruolo di direttore Confesercenti della provincia di Pesaro e Urbino “Assumo questo nuovo impegno con serenità –afferma- sapendo di poter contare su un progetto politico e sindacale condiviso da tutte le realtà Confesercenti operanti nelle Marche. Il mio compito sarà quello di dare continuità e nuovo impulso al lavoro collegiale che l’Associazione sta portando avanti sul territorio, a sostegno delle piccole e medie imprese e della loro ripresa.


Ringrazio il presidente regionale Confesercenti Claudio Albonetti per avermi proposto -conclude Borgiani- e la presidenza tutta per la fiducia che ha voluto accordarmi”.


“Esprimo a Roberto Borgiani le mie congratulazioni per la carica appena assunta –dichiara Albonetti- certo che riuscirà ad essere, anche a livello regionale, un punto di riferimento per le nostre aziende, in grado di dar voce alle esigenze e alle problematiche di tutti gli operatori del settore. In un contesto difficile come quello in cui stiamo vivendo –aggiunge- la presenza capillare delle associazioni di categoria sul territorio è una garanzia per le imprese, sia di fronte alle istituzioni, sia nei riguardi del sistema economico. Per questo, Confesercenti continuerà ad assicurare ai propri associati un’assistenza diretta a livello sindacale, fiscale, contributivo, di sostegno al credito e allo start-up d’impresa, mettendo a disposizione il proprio impegno e la propria esperienza”.

 

RISOLUZIONE MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO n. 50481 del 10 aprile 2015 - Attività di cuoco a domicilio – Home Restaurant

 

La risoluzione n. 50481 del 10 aprile 2015 ha chiarito che l’attività di cuoco a domicilio rientra fra quelle soggette alla Segnalazione Certificata di Inizio di Attività (SCIA) da presentare al Comune, al fine di stabilire l’iter da seguire per garantire il controllo dei requisiti professionali a tutela del consumatore finale. In definitiva il privato svolge un'attività economica e quindi deve essere in possesso dei requisiti civili, professionali e di onorabilità previsti per l'attività di somministrazione, presentare una SCIA al comune di residenza e rispettare i requisiti della legislazione igienico-sanitaria ( N.I.A. autocontrollo e altro).